Chi siamo

Time4child è una Cooperativa Sociale Onlus che vuole essere al fianco delle famiglie e dei bambini per trasformare la complessità del futuro in un vantaggio per le nuove generazioni.

La nostra mission

La nostra ambizione sta nel creare attività innovative per la promozione dei diritti sociali, economici e ambientali di bambini e ragazzi. Sviluppiamo progetti per contribuire al raggiungimento degli impegni dell’Italia con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Stiamo a lavorando alla nuova edizione di Time4child, tante le novità che ci accompagneranno in questo 2021 di rinascita.

Il mondo di Time4child

Per il futuro delle nuove generazioni

RI…VIVI TIME4CHILD

Dal 9 al 22 novembre c’è stato un susseguirsi di eventi, contenuti, interventi, attività: ed è stato un grande successo. 
Puoi rivedere tutti i nostri contenuti nella sezione RI…VEDI TIME4CHILD.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra nel mondo di Time4child! Ti proporremo tanti contenuti che condivideremo con te, per creare insieme un bagaglio di saperi e renderlo accessibile al maggior numero di bambini, con attività mirate affiancando e arricchendo l’educazione dei genitori e della scuola.

I PARTNER

Hanno creduto fin da subito all’ambizioso progetto di Time4child, ci hanno aiutato e ora sono parte della grande famiglia che ha preso parte al nostro successo.
Anche grazie a loro Time4child è stata il più grande evento dedicato al mondo dei più giovani.

I PATROCINI

Numerosi i nostri patrocini e tante realtà che hanno contribuito a rendere il nostro evento un successo. Siamo insieme riusciti a coinvolgere le migliori energie per rendere indimenticabile la nostra prima grande manifestazione 2.0 tutta dedicata al mondo dei bambini!

Cibo, Mente, Salute e Sostenibilità

LA PRIMA E L’UNICA MANIFESTAZIONE DEDICATA AL FUTURO DEI GIOVANI
Cosa dovranno sapere le nuove generazioni per navigare sane, libere e consapevoli nel mondo di domani?

La cooperativa

La nostra ambizione sta in attività innovative per la promozione dei diritti sociali, economici e ambientali di bambini e ragazzi
Time4child è una Cooperativa Sociale Onlus che ha l’obiettivo di accompagnare per mano le famiglie italiane e i loro figli alla scoperta di un futuro complesso e a tratti sconosciuto

Il comitato scientifico

I progetti passati

#time4action

Dai nostri canali social

COME STUDIARE BENE IN CASA: 5 CONSIGLI APPROVATI DAGLI SCIENZIATI! (da Focus Junior)#dad #studying #homeschooling ... Leggi di piùSee Less

2 giorni fa  ·  

Guarda su FACEBOOK
Sono Antongiulio Borrelli, ingegnere, insegnante e neo-papà e da oggi sono ambasciatore digitale per Time4child.Ho creato, insieme alla mia compagna, il sito web Bubbelli, portale di didattica e divulgazione scientifica.Mi occupo da anni di didattica matematico-fisica attraverso lezioni personalizzate con cui affianco gli studenti di tutte le età!La mia mission non è volta solo ad aiutare i ragazzi con le loro difficoltà scolastiche, ma pone l’accento sul farli acquisire fiducia in se stessi e proiettarli in una vera e propria palestra per la mente che possa prepararli al futuro, al meglio! #ambasciatoredigitalet4c ... Leggi di piùSee Less

3 giorni fa  ·  

Guarda su FACEBOOK
I DISTURBI ALIMENTARI TRA RAGAZZI E RAGAZZE: COME RICONOSCERLI TRA I BANCHI DI SCUOLAIl punto di vista della Dottoressa Foroncelli Nicolao – insegnante e psicologaL’adolescenza è una fascia d’età molto complicata, ma anche la preadolescenza non va presa sottogamba: parliamo dei ragazzi soprattutto delle medie. Giovani che cominciano a sviluppare un nuovo concetto di sé, fatto della scoperta dei propri talenti, delle proprie passioni e anche dei propri limiti. Una fase in cui cominciano a scoprire la propria identità sessuale, i propri desideri, il rapporto con il proprio corpo e con quello degli altri. La scuola, quindi, svolge un ruolo più che fondamentale: lo sguardo degli insegnanti, infatti, spesso può arrivare dove non arriva quello dei genitori, osservando dinamiche e campanelli d’allarme. Ne abbiamo parlato con la Dott.ssa Alessandra Foroncelli Nicolao, Psicologa e Insegnante.Quali sono i segnali a cui un insegnante deve prestare attenzione e che potrebbero rivelare un disagio e un disturbo?Ogni caso ha le sue specifiche, ma ci sono dei segnali condivisi che non devono essere presi sottogamba. Per esempio, quando vediamo gli studenti sviluppare pensieri ossessivi sull’alimentazione o sullo sport, soprattutto nei casi di danza o ginnastica artistica, o una continua e cieca adorazione di modelli di riferimento lontani dalla realtà, spesso del mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento, che presentano una fisicità estremamente magra o irraggiungibile. Sono da non sottovalutare anche l’assunzione di atteggiamenti poco partecipativi nelle dinamiche di gruppo, dalle feste a scuola fino al comportamento in casa o in classe, la diminuzione dell’attenzione e, chiaramente, repentini cambi di peso.(leggi l'articolo completo nel link nel primo commento) ... Leggi di piùSee Less

4 giorni fa  ·  

Guarda su FACEBOOK
Immagine di copertina di Time4child ... Leggi di piùSee Less

5 giorni fa  ·  

Guarda su FACEBOOK