Skip to content

Scuola: chiedimi se sono felice

This is Tooltip!

Per riuscire ad arrivare alla mente e portare i ragazzi al sapere bisogna passare attraverso il cuore. Non c’è altra strada.

”Malessere e frustrazione crescono tra studenti e studentesse e la pandemia ha esacerbato la tendenza a chiudersi in se stessi e reagire con aggressività agli stimoli esterni. “Ma i ragazzi non vanno protetti – dice la Professoressa Orietta Salemi -. Vanno fatti navigare da soli senza paura perché è proprio la paura che gli impedisce di acquisire gli strumenti emotivi per affrontare la vita.

Genitori e Istituzioni possono creare un ambiente scolastico dove star bene. Partendo dal miglioramento degli ambienti scolastici, dall’aggiornamento dei curricula formativi e dalla formazione dei docenti”.

Ascolta il podcast completo.