Skip to content

Quanto posso incidere i movimenti oculari nei disturbi dell’apprendimento?

This is Tooltip!

Questa è la domanda principale su cui si basa l’intervista alla Dottoressa Daniela Ricci, Neuropsichiatra infantile presso il Polo Nazionale Ipovisione e Riabilitazione Visiva.

Si parla di Disturbi specifici dell’apprendimento, quando si riscontra un disturbo dell’apprendimento, ma nessuna problematica o malattia al quale ricondurlo.

” Su questi si stanno conducendo studi – e molti ne sono stati già fatti – per capire se alcuni problemi di vista, e dei movimenti oculari in particolare, siano strettamente correlati ai DSA e se esercizi riabilitativi specifici per migliorare l’organizzazione dei movimenti oculari possano incidere anche sui disturbi dell’apprendimento quali dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia” così la Dott.essa Ricci introduce l’argomento.

Leggi l’articolo completo sul sito del Polo Nazionale di Servizi e Ricerca per la Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione Visiva degli Ipovedenti, clicca qui.