Skip to content

L'evento per ragazzi e famiglie è digitale e si articola in eventi live, contenuti on demand e laboratori interattivi

Wired

Cibo, mente, salute, sostenibilità. Gli adulti si confrontano ogni giorno con questi aspetti della vita e così orientano anche le scelte dei figli, bambini o adolescenti che siano. Ma i tempi si sono fatti più complessi in tutti questi ambiti, soprattutto per chi non resta in superficie. In tanti casi servirebbe una comunità di supporto, secondo quel noto motto che afferma “per crescere un bambino ci vuole un villaggio”. Proprio nell’ottica della comunità dei saperi, dove uno scambio utile può instaurarsi tra professionisti e famiglie, nasce la manifestazione “Time4child – Keep in Mind your Future is Now”, dedicata ai ragazzi e ai nuclei familiari.

Saltato l’appuntamento in versione fisica al Mind (il distretto dell’innovazione che sorge nell’ex area Expo), Time4child è in corso online, dal 9 novembre al 22 novembre 2020, con un palinsesto di eventi live, laboratori interattivi, contenuti on demand, per veicolare conoscenza e informazioni,  in una sorta di “gita didattica
digitale” utile alla formazione. Registrandosi, gratuitamente, sul sito si può  consultare il programma completo (a cui hanno contribuito anche i supporter dell’iniziativa) e prendere parte ai diversi appuntamenti, compresi quelli live: si parlerà anche di orizzonti di sostenibilità, smart cities e mobilità, lotta al bullismo, di virus e paura. Sono argomenti su cui anche i giovanissimi devono avere consapevolezza, perché il mondo è cambiato anche per loro; a differenza del passato però, dove erano quasi sempre gli adulti ad accompagnare i ragazzi nei passaggi di vita e nell’approfondimento di questioni complesse, oggi i giovanissimi sono online e devono anche discernere chi veicola l’informazione e perché.

A promuovere la mission di Time4child l’omonima Cooperativa Sociale Onlus che si impegna a sviluppare attività innovative per la promozione dei diritti sociali, economici e ambientali di bambini e ragazzi. Tra gli ideatori dell’appuntamento Luca Bernardo, direttore del Dipartimento Medicina dell’Infanzia e dell’Età Evolutiva S.C. Pediatria del Fatebenefratelli di Milano e da Gian Vincenzo Zuccotti, direttore della Clinica Pediatrica e del Dipartimento di Pediatria dell’Ospedale Vittore Buzzi dell’Asst Fatebenefratelli – Sacco. Come sottolineato da Bernardo, che con Zuccotti presiede il comutato scientifico di  Time4child, “le sfide che devono affrontare le nuove generazioni sono molteplici: quali i lavori del futuro, quali le competenze necessarie, come cambierà l’orizzonte dell’energia, dei trasporti, dell’ambiente e della disponibilità di cibo? Domande che superano
quelle che le scorse generazioni hanno dovuto porsi crescendo. Questo momento storico richiede, infatti, che i ragazzi abbiano molte più conoscenze rispetto ai loro genitori: Time4child nasce per aiutarli a trovarle assieme alle loro famiglie e rendere possibili le scelte davvero consapevoli che determineranno il loro futuro”.

L’appuntamento digitale precede un evento fisico previsto per maggio 2021.