Skip to content

Il ritorno del volto e l’intuizione delle case dipinte

This is Tooltip!

Due dei webinar a cui potrete assistere in Time4child – Feed the future: 11-15 novembre 2021.

La maschera protegge ma anche nasconde i volti e le emozioni dipinte su di essi.

È un rifugio ed un sollievo al quale può essere difficile rinunciare quando diventa un’abitudine.

Ma la maschera è, anche, un elemento simbolico con profonde ramificazioni. L’abitudine a coprirsi il volto, il ritorno a mostralo, il vedere gli altri non più come una minaccia e il mostrare sé stessi senza paura: tutto questo e molto altro ruota attorno al semplice gesto di sfilarsi ciò che copre il volto, un gesto che è ormai diventato per noi consuetudine.    

È da questa analisi che prende spunto il tema di uno dei panel del nuovo evento di Time4child.  

Parleremo con ragazzi e ragazze del rapporto con la propria immagine e con le proprie emozioni, assieme, tra gli altri, alla dottoressa Stefania Fortini, psicologa e psicoterapeuta, vice Direttrice del Polo Nazionale Ipovisione. 

Diverso, invece, il tema di un altro appuntamento che partirà da un’idea rivoluzionaria: che ogni tradizione sia stata, prima di tutto, una novità.

Partiremo raccontando l’intuizione di Cibiana: un piccolo paese del Cadore che ha reinterpretato la sua vocazione turistica trasformando le case in alberghi e i muri in affreschi. Questo spunto permetterà di raccontare un aspetto particolarmente visibile nella vita sulle montagne Dolomitiche: la capacità di adattarsi ad un ambiente difficile, bilanciando innovazione e tradizione.   

Ne parleremo con Cristina Busatta Direttrice del Museo Etnografico della Provincia di Belluno e con Giacomo Pompanin co-fondatore di un Museo particolare: il Museo virtuale del Paesaggio DOLOM.IT. Questa realtà aggiunge un nuovo tassello nell’affiancare presente e passato perché le tecnologie non sono solo strumento ma portano la nuova filosofa della partecipazione nella raccolta, co-creazione e trasmissione del patrimonio Dolomitico.   

 Questi sono solo due dei tanti appuntamenti che vi aspettano: per consultare l’intero programma cliccate qui